Coaching

Cos’è il coaching:

Programma di allenamento, sviluppo e cambiamento finalizzato al potenziamento della persona che opera nell’organizzazione e al suo rafforzamento nel ruolo” (S. Dini, G. Geiger, A. Rosicarelli, I. Sirolli, Notiziario dell’Ordine degli Psicologi del Lazio, anno XV-XVI, numeri 3/).

“…Processo di partnership finalizzato al raggiungimento degli obiettivi definiti con il Coachee basato su una relazione strutturata e di reciproca fiducia. L’agire professionale del Coach facilita il Coachee nel migliorare le prestazioni professionali e personali mediante la valorizzazione e il potenziamento delle sue risorse, capacità personali e competenze. Queste influenzano il potenziamento dei risultati e più in generale del benessere del Coachee” (Norma UNI 11601:2015).

A chi è rivolto:

  • A tutti coloro che desiderano ricevere un supporto nel riconoscere, definire e raggiungere un obiettivo personale e/o organizzativo;
  • A tutti coloro che desiderano migliorare le proprie competenze al fine di raggiungere una maggiore consapevolezza e sicurezza personale.

Tipologie:

  • Executive coaching: rivolto a figure apicali (Amministratore Delegato, Direttore Generale, Direttori di Funzione, etc.);
  • Career coaching: rivolto a figure sulle quali l’organizzazione decide di investire in termini di crescita e di sviluppo (in particolare Middle Management, figure con ruoli chiave, talenti);
  • Team coaching: rivolto a gruppi funzionali o interfunzionali che necessitano di acquisire uno stile di lavoro condiviso al fine di raggiungere un obiettivo del gruppo / organizzazione.

Obiettivi:

  • Sostenere i processi di cambiamento e di trasformazione della persona / gruppo / organizzazione;
  • Favorire i processi di apprendimento e di sviluppo delle competenze;
  • Ottimizzare il livello di attivazione motivazionale e di performance;
  • Fornire strumenti per il riconoscimento e la gestione delle proprie emozioni;
  • Potenziare i risultati raggiunti, il benessere e l’autostima.

Metodologie:

  • Creazione di un clima positivo e fiducia;
  • Utilizzo di domande potenti e ascolto empatico;
  • Definizione di obiettivi e monitoraggio dei risultati raggiunti;
  • Processo di accompagnamento / allenamento tramite feedback costruttivi;
  • Pluralità di strumenti (incontri individuali, giochi di ruolo, questionari, filmati, diari, etc).

Fasi:

In linea generale un percorso di coaching viene costruito in base alle specificità del coachee/team a cui è dedicato e prevede il susseguirsi dei seguenti step:

  1. Fase di allineamento:

Condivisione di aree di intervento, macro-obiettivi, risultati attesi, tempi e modalità di svolgimento.

  1. Fase di attuazione:
  • Definizione di obiettivi di cambiamento / performance / sviluppo;
  • Definizione di un piano di azione (attività, tempi, risorse) da svolgere entro ogni incontro;
  • Monitoraggio dei risultati raggiunti e introduzione di eventuali modifiche di percorso;
  • Individuazione di punti di forza e aree di miglioramento.
  1. Fase conclusiva:
  • Produzione di un report di sintesi del progetto;
  • Feedback strutturato sul percorso.

Risultati:

  • Maggiore consapevolezza delle proprie capacità e riconoscimento dei propri obiettivi;
  • Definizione di un piano di sviluppo e piano di azione da attivare;
  • Apprendimento di strategie e tecniche di potenziamento personale e della performance.

Durata:

Variabile in base al tipo di percorso definito (normalmente 6/8 incontri da 1/2 ore distribuiti nell’arco di 3-4 mesi).

come possiamo aiutarti?

Contattaci per qualsiasi informazione  o consulenza mirata per il tuo business