Il Controllo in Accettazione delle forniture nel contesto del processo di acquisizione di beni e servizi

Destinatari:

 Responsabili Sistemi di Gestione per la Qualità
 Responsabili Acquisti e valutazione fornitori
 Responsabili Magazzino e Collaudo in ingresso
 Responsabili Produzione

Obiettivi:

 Definire le corrette modalità del controllo in accettazione per garantire il livello di qualità desiderato delle forniture e dei servizi, attraverso l’utilizzo di tecniche statistiche appropriate che tendono a ridurre il più possibile i tempi di collaudo, assicurando nel contempo un livello di qualità prevedibile e misurabile
 Fornire uno strumento oggettivo per la valutazione delle prestazioni dei fornitori
 Fornire gli strumenti per la determinazione dei costi del controllo in accettazione e dei costi della “non conformità” delle forniture e dei servizi
 Evidenziare gli effetti del controllo in accettazione sulle fasi successive della realizzazione del prodotto o del servizio offerto al cliente

Contenuti:

 I requisiti richiesti per i processi di acquisizione di beni e servizi dall’esterno: ISO 9001: 2015
 La valutazione dei fornitori e i principali KPI (Key Performance Indicator)
 Utilizzo e finalità del controllo in accettazione nel processo di produzione di beni e servizi
 La classificazione delle non conformità
 Le non conformità critiche
 Gli obiettivi del controllo in accettazione: cosa controllare e come
 Le tecniche statistiche nel controllo in accettazione: i piani di campionamento
 Il collaudo per attributi e per variabili.
 Le curve operative associate ai piani di campionamento
 Il rischio del fornitore e del committente
 Definizione dell’ AQL (Livello di qualità accettabile), LQ (Qualità limite), AOQ (Qualità media uscente)
 Il collaudo per attributi secondo gli standard internazionali serie ISO 2859: collaudo per attributi per produzione continua a lotti e per produzioni a lotti isolati, collaudi con piani di campionamento semplice, doppio e multiplo
 Le regole di switching tra i piani di campionamento
 Il collaudo per variabili secondo la norma ISO 3951: metodologia per distribuzioni normali delle caratteristiche misurate a deviazione standard conosciuta e a deviazione standard ignota
 La determinazione dei costi associati al controllo in accettazione e dei costi associati alla qualità uscente

Metodologia:

Teoria illustrata con esempi pratici.

Durata:

2 Giornate

Docente:

Ing. Ezio Gaiani Cubo Società di Consulenza Aziendale

Quotazione:

€ 550,00 (Iva esclusa) per partecipante, comprensivo del pranzo di lavoro e dei coffee breaks.

Attestati:

Verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione