Ergonomia nella Progettazione delle Macchine e dei Metodi di Lavoro

Destinatari:

Rappresentanti di area R&S
Progettisti

Obiettivi:

Evidenziare come l’ergonomia attinga a varie discipline, con lo scopo di adeguare i mezzi e i metodi di lavoro ai lavoratori.

Originariamente era orientata agli aspetti fisici del lavoro come la fatica e la sicurezza, ha progressivamente allargato il campo di applicazione agli aspetti immateriali come la comunicazione, la semplicità d’uso e la gradevolezza dei modi d’uso.

Tenere presenti le caratteristiche ergonomiche per ottenere una buona progettazione e essere oggetto di correzioni postume in minima parte.

Evidenziare che la consapevolezza delle esigenze ergonomiche costituisce una competenza di base di ogni progettista, da mettere in campo fin dalle prime fasi della progettazione.

Illustrare le norme tecniche internazionali, frutto di esperienze molto diversificate che forniscono linee guida e modelli di analisi e valutazione.

Contenuti:

La formazione delle caratteristiche antropometriche
Il lavoro fisico
Il carico di lavoro accettabile
La facilità d’uso
La comprensione dei comandi
L’interfaccia macchine-utente
Il confort ambientale
L’errore umano
Il lavoro mentale
Lo stress correlato al lavoro
Le norme tecniche applicabili

Metodologia:

Teoria di base, illustrata con esempi pratici.
Illustrazione di un caso completo.

Documentazione:

A ciascuno partecipante verrà fornito la dispensa contenente copia delle
slides proiettate durante il corso.

Prerequisiti:

Nessuno

Durata:

4 giornate – 9:30-17:30

Docente:

Ing. Paolo Capelli Cubo Società di Consulenza Aziendale Srl

Quotazione:

€ 850,00 (Iva esclusa) per partecipante, comprensivo del pranzo di lavoro e dei coffee breaks.

Attestati:

Rilascio di un attestato di partecipazione.