Green Belt

Essere un Six Sigma Green Belt

Prima di tutto cosa è Six Sigma: è un insieme di tecniche quantitative statistiche che servono per migliorare la qualità dei processi.
Un Certified Six Sigma Green Belt è un esperto operativo del proprio processo che dispone delle tecniche statistiche necessarie per poter definire, analizzare e migliorare il proprio processo, agendo dall’interno .
Quindi NON è un teorico, ma mantiene sempre l’approccio pragmatico strettamente legato alla propria realtà.
Essere un Green Belt Six Sigma significa saper affrontare i problemi con la logica strutturata DMAIC.

Define: un problema può essere affrontato solo dopo averlo definito in modo specifico con tecniche che vanno dalla formulazione generale (Project Charter) fino alla definizione delle metriche di valutazione.
Measure: solo ciò che si può misurare può essere migliorato (Deming), significa che un Green Belt deve essere capace di definire e valutare le misure ed i dati disponibili e che raccoglierà. Solo conoscendo i limiti intrinseci delle informazioni raccolte sarà in grado di impostare il miglioramento dei processi e valutare il rischio della implementazione delle soluzioni.
Le tecniche di analisi dell’errore di misura, della ripetibilità e riproducibilità sono la base di questa fase
Analize: è il cuore del processo Six Sigma, in cui il Green Belt può applicare le tecniche di statistica descrittiva (grafiche e numeriche) e le tecniche di statistica inferenziale (uso delle distribuzioni per fare previsioni e teoria delle ipotesi). L’uso di queste tecniche permette al Green Belt di valutare i dati in modo oggettivo e soprattutto valutare i rischi delle ipotesi per ogni soluzione.
Improve: in questa fase il Green Belt deve pianificare esperimenti efficaci e poco costosi per mettere in pratica le soluzioni individuate durante la fase precedente. È importante saper creare dei piani sperimentali ed individuare i fattori dominanti di ogni soluzione e.

Le tecniche che il Green Belt deve padroneggiare sono il Design of Experiment e l’ANOVA (analisi della varianza)
Control: è la fase di consolidamento del miglioramento che deve utilizzare le tecniche del SPC Controllo Statistico di Processo per garantire che i risultati raggiunti si mantengano nel tempo

Sebbene negli anni vi sia stata una integrazione delle tecniche Six Sigma e Lean, il training CUBO rimane focalizzato sulle tecniche statistiche secondo l’approccio ASQ American Society for Quality.

Ing.Renato Fabbri

Vuoi saperne di più?

Compila il modulo ed un nostro consulente ti contatterà al più presto per rispondere a tutte le tue richieste.