Mappatura dei processi La Value Stream Mapping per l’identificazione degli sprechi e l’ottimizzazione dei processi

bt_bb_section_bottom_section_coverage_image
Destinatari

 Responsabili Area Operations,
 Responsabili Area Qualità,
 Responsabili Area Logistica
 Responsabili Organizzazione e IT

Obiettivi

 Riconoscere: attività a valore, sprechi, best practice, interdipendenze tra tutti
gli elementi di un processo.
 Illustrare come definire una corretta sequenza di priorità di intervento per
l’implementazione dei processi.
 Individuare i KPI utili per il monitoraggio e presidio del processo.
 Strutturare l’architettura del sistema documentale.
 Far acquisire gli strumenti di organizzazione e di coinvolgimento delle
risorse che andranno a costituire il team di lavoro per mappare e revisionare
i processi.

Contenuti

Principali step metodologici:
 • Mappatura dei flussi a valore
 • Analisi dei tempi e KPI di processo
 • Analisi delle attività non a valore: gli sprechi
 • Azioni correttive e di miglioramento (Quick win):
 Road Map delle implementazioni
Metodo VSM (Value Stream Map):
 La scelta della famiglia di processi
 Classificazione dei processi
 Livelli di analisi dei processi (matrice Dettaglio-Tecniche)
 Rilevamento dello stato attuale
 Sviluppo di uno stato futuro
 Critical to Quality e fattore “K” come elementi centrali nei processi
 L’analisi dei tempi e dei metodi delle fasi dei processi per il loro
bilanciamento
 La scelta degli indicatori di performance
 Il miglioramento dei processi:
 continuo (Business Process Management)
 discontinuo (Business Process Reingeneering)

Prerequisiti

Nessuno

Durata

€ 550,00 (Iva esclusa) per partecipante

Quotazione

1 giornata – 9:30-17:30